venerdì 27 marzo 2020

Pesce spada con granella di pistacchi e nocciole


















Ingredienti per 4 persone:
















  • 3 fette di pesce spada
  • 20 g di granella di pistacchi
  • 30 g circa di granella di nocciole tostate
  • 2/3cucchiai di burro chiarificato
  • 2 rametti di origano fresco
  • 200 g di pomodorini gialli
  • Olio evo q.b. 
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b
Procedimento:


















  1. Procuratevi una teglia da forno, quindi ungetela con un po' di burro ed adagiateci dentro le fette di pesce spada, che avrete precedentemente aggiustato di sale e pepe ed aggiungete ancora qualche fiocco di burro (fig.1);
  2. Coprite  a questo punto le fette del vostro pesce con la granella di pistacchi e di nocciole (fig.2) ed infornate 180°C per circa 15';
  3. Mentre il pesce spada cuoce preparate i pomodori saltati velocemente in padella;
  4. Versate un filo di olio in una padella antiaderente  ed aggiungete quindi i pomodorini precedentemente divisi a metà;
  5. Aggiungete le foglie di origano fresco (lasciatene qualcuna da parte per decorare)  aggiustate di sale e pepe e portate sul fuoco (fig.3);
  6. Fate cuocere per 3'circa a fiamma alta, quindi spegnete e mettete da parte;
  7. Servite il vostro pesce spada appena sfornato insieme ai pomodorini. 

martedì 24 marzo 2020

Vitello al sugo con olive e acciughe







Ingredienti per 4 persone:
















  • 700 g di fettina di vitello
  • 100 g di concentrato di pomodoro
  • 400 ml di pasta di pomodoro
  • 20/30 olive nere dolci (io ho usato quelle di Gaeta )
  • 3 acciughe sotto sale
  • 1 spicchio d'aglio
  • Un rametto di rosmarino
  • Un peperoncino rosso piccante
  • Olio evo q.b. 
  • Pepe nero q.b. 
  • Sale q.b
Procedimento:














  1. Versate l'olio in una padella antiaderente, aggiungete le acciughe diliscate, lavate ed asciugate, aggiungete l'aglio ed il peperoncino a pezzetti e portate sul fuoco (fig.1);
  2. A fuoco molto lento fate sciogliere le acciughe nell'olio, lasciate rosolare l'aglio quindi levatelo;
  3. Unite quindi le fettine di carne e lasciatele sigillare per qualche minuto (fig.2);
  4. Aggiungete ora le olive private del nocciolo, i pomodorini tagliati a pezzetti ed il concentrato di pomodoro (fig.3);
  5. Incominciate ad aggiustare di sale e pepe, rigirate ed infine aggiungete la passata di pomodoro ed il rosmarino (fig. 4);
  6. Rigirate e se necessario aggiungete ancora un pizzico di sale, quindi Coprite e lasciate cuocere a fuoco lento per 45/50';
  7. Servite la vostra carne molto calda. 

giovedì 19 marzo 2020

Pan brioche




















Ingredienti per uno stampo rettangolare (tipo quello per plumcake) 30x12 cm.















  • 500 g di farina 00 
  • 200 ml di latte 
  • 125 g di burro a temperatura ambiente 
  • 30 g di zucchero semolato 
  • 8g di sale 
  • 12 g di lievito di birra fresco 
  • 2 tuorli 
  • 2 uova intere 
Ingredienti per spennellare. 
  • 1 tuorlo (uovo medio) 
  • 2 cucchiai di panna fresca 

Procedimento:




  1. Versate il latte in un pentolino e lasciatelo intiepidire;
  2. Aggiungete in una boule il latte ed unite il lievito, i tuorli, le uova intere e lavorateli insieme aiutandovi con una forchetta (fig.1);
  3. Versate ora nella planetaria, munita di gancio, la farina e lo zucchero ed azionatela;
  4. Unite a questo punto le uova a filo (fig.2) e il resto degli ingredienti;
  5. Continuate a lavorare il vostro impasto per 5/6' fino a quando non incomincia ad incordarsi, a questo punto unite il burro (fig.3), un pezzetto alla volta, comunque non prima che il prezzo precedente sia stato assorbito;
  6. Continuate ad incorporare il burro, impiegherete circa 15';
  7. Infine unite il sale (fig.4);
  8. Lavorate il vostro impasto fino a quando perfettamente incordato non si staccherà dalle pareti della vostra ciotola (fig.5);
  9. Trasferitelo ora sulla spianatoia infarinata, fate la pirlatura  e ruotandolo delicatamente dategli una forma tondeggiante (fig.6);
  10. Imburrate una boule piuttosto capiente ed adagiateci il vostro impasto, coprite con carta pellicola (fig.7) e riponetelo quindi in forno spento con la luce accesa per circa 3 ore;
  11. Trascorso il tempo di lievitazione riprendete il vostro impasto e munitevi di bilancia e di una bastardina o di un coltello;
  12. Dividete il panetto in 3 parti uguali del peso di circa 350 g l'uno pirlateli delicatamente (fig.8)ed adagiateli quindi nello stampo precedentemente imburrato (fig.9);
  13. A questo punto coprite con della pellicola e rimetteteli a lievitare per un'ora in forno spento con la luce accesa;
  14. Riprendete il vostro pan brioche ormai lievitato prima di infornarlo spennellatelo con l'uovo e la panna sbattuti insieme (fig.10) quindi infornate in forno statico preriscaldato a 175°per 30'. 





martedì 17 marzo 2020

Scones


















Ingredienti per 12 sconse:















  • 450g di farina 00 
  • 125 g di burro freddo 
  • 40g di zucchero
  • 140ml di latte freddo
  • 2uova medie fredde 
  • 1 bustina di lievito per dolci 
  • un pizzico di sale 

Procedimento:
















  1. Setacciata il lievito e la farina e versatela in un robot da cucina munito di lame insieme al burro e al sale;
  2. Azionatela e fate quella che si definisce la sabbiatura;
  3. Aggiungete senza spegnere il robot lo zucchero e le uova , continuate ad impastare ed aggiungete il latte a filo;
  4. Togliete l'impasto dal robot e mettetelo sulla spianatoia infarinata, lavoratelo pochissimo, date una forma rettangolare (fig.1) avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigorifero per 30';
  5. Riprendete a questo punto l'impasto aiutandovi con un matterello, stendete l'impasto alto circa 3 cm, quindi con un coppapasta del diametro di 6 cm coppate i vostri sconse  (fig.2);
  6. Metteteli su una teglia (fig.3) ed infornateli per 17'in forno statico preriscaldato a 175°C;
  7. Tagliate i vostri sconse a metà e farciteli a vostro piacere, magari come ho fatto io con marmellata e formaggio spalmabile, con del salmone o con dei salumi a vostro piacere. 

venerdì 13 marzo 2020

Roselline di pizza



















Ingredienti impasto per circa  25/30 roselline in tre teglie a cerniera da 22 cm:














  • 850g di farina 00
  • 7g di lievito di birra fresco 
  • 520ml di acqua a temperatura ambiente 
  • 40ml di olio evo 
  • 25g di sale 

Ingredienti farcitura:















  • 250g circa di prosciutto crudo
  • 200 g di mozzarella
  • 30 pomodorini datterini 
Procedimento impasto:



  1. Versate la farina nella boule ed aggiungete poco alla volta impastando con le mani il lievito sciolto in poca acqua di quella totale;
  2. Continuate ad impastare e ad aggiungere la restante acqua;
  3. Aggiungete il sale e continuate ad impastare, solo alla fine incorporate l'olio poco alla volta, avendo cura di farlo assorbire all'impasto completamente;
  4. Trasferite ora l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e continuate ad impastare ripiegandolo più volte su se stesso;
  5. Otterrete a questo punto un panetto liscio ed elastico;
  6. Riponetelo in una boule leggermente unta e ricoprite con della pellicola;
  7. Lasciate lievitare al caldo per circa 2 ore.

Procedimento farcitura:














  1. Riprendete il vostro impasto lievitato (fig.1), mettetelo sulla spianatoia infarinata;
  2. Stendete un rettangolo di 40 cm per 30e ricavate 5 strisce larghe circa 5 cm;
  3. A questo punto farcite con il prosciutto e la mozzarella e dividete in due aiutandovi con un coltello in due le strisce (fig.2);
  4. A questo punto iniziate ad arrotolare formando delle roselline (fig.3);
  5. Rivestite una teglia a cerniera da 22cm con della carta forno ed adagiatevi dentro le roselline leggermente distanziate tra loro;
  6. A questo punto incidete i pomodorini a croce e metteteli in cima alle roselline (fig.4) irrorate con un filo di olio evo e lasciatele lievitare per almeno un'ora al caldo;
  7. Trascorso il tempo di lievitazione preriscaldate  forno in modalità statico o pizza a 190° C ed infornate per 35/40'. 








giovedì 5 marzo 2020

Tarallini all'olio senza vino


















Ingredienti:
















  • 320 g di farina 00 
  • 70 ml di olio di oliva 
  • 110 ml di acqua temperatura ambiente 
  • 10g di sale 
  • 10 g di semi di finocchietto 
Procedimento:















  1. Versate sulla spianatoia la farina, aggiungete il sale e poco alla volta l'olio e l'acqua continuando ad impastare (fig.1);
  2. Fate assorbire un po' alla volta la farina fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo con il quale formerete un panetto (fig.2);
  3. Lasciate riposare il vostro panetto per 10' circa avvolto nella pellicola;
  4. Prelevate ora, aiutandovi con una bastardina o un coltello, piccole porzioni di impasto e ricavatene dei bastoncini spessi circa 1 cm e lunghi 20;
  5. Tagliateli  ora in bastoncini lunghi circa 5 cm e richiudeteli ad anello (fig. 3)
  6. Adagiate a questo punto i vostri taralli su una teglia (fig. 4) ed infornateli in forno statico preriscaldato a 200° C per circa 25' circa, in ogni caso accertatevi che siano ben dorati. 



martedì 25 febbraio 2020

Dolce Taleggio con pere nashi



Ingredienti per 4/6 persone:

















  • 100 g circa di taleggio
  • una pera naschi
  • 250ml di panna da montare
  • 70g di formaggio spalmabile
  • 1 mango 
  • 100g di mascarpone
  • 3 cucchiaini di zucchero di canna
  • 8/16 lamponi per guarnire 
  • foglie di menta per guarnire
  • cannella in polvere q.b
Procedimento:















  1. Versate la panna in una boule e montatela  a neve non troppo ferma;
  2. Aggiungete quindi il mascarpone ed il formaggio spalmabile (fig.1) e continuate a lavorare per pochi secondi con lo sbattitore elettrico;
  3. Mettete quindi da parte in frigorifero;
  4. Sbucciate la papaia tagliatela a pezzi privandola  dell'osso centrale quindi frullatela, se necessario passatela al setaccio, riponetela in una boule (fig.2) e mette anche questa in frigorifero;
  5. Dedicatevi ora alla pera nashi;
  6. Sbucciatela e tagliatela  a cubetti molto piccoli, mettetela in una padella aggiungete lo zucchero di canna  (fig.3) e spadellatela per pochi secondi a fiamma alta;
  7. A questo punto private il taleggio della buccia e tagliatelo prima a julienne e poi a cubetti molto piccoli ed unitelo quindi alla pera nashi (fig.4);
  8. Unite qualche goccia di limone, rigirate e lasciate riposare per 10';
  9. A questo punto siete pronti per assemblare il vostro dessert;
  10. Procuratevi dei vasetti trasparenti e partendo dalla panna fate degli strati con la polpa di papaia ed infine aggiungete le pere nashi con il taleggio e guarnite con i lamponi e la menta;
  11. Lasciate quindi riposare per qualche ora in frigorifero ;
  12. Infine spolverate con un po' di cannella in polvere prima di servire. 

giovedì 20 febbraio 2020

Migliaccio





Ingredienti per uno stampo a cerniera da 26cm:















  • 1 litro di latte
  • 250 g di semolino 
  • 270 g di zucchero
  • 350 g di ricotta (meglio se di pecora, ma andrà bene anche quella vaccina)
  • 5 uova 
  • 30 g di burro
  • 1 arancia biologica
  • 2 limoni biologici
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 2 cucchiai di liquore aromatico a vostra scelta o fiori d'arancio 
  • zucchero a velo q.b.  per guarnire
  • un pizzico di sale
Procedimento:

























  1. Versate in una pentola il latte ed unite la scorza tagliata molto sottile dell'arancia e del limone (fig.1);
  2. Portate sul fuoco e fate sfiorare il bollore, togliete dal fuoco, versate a pioggia il semolino e girate velocemente con una frusta a mano affinché non si creino dei grumi (fig.2);
  3. Riportate sul fuoco e fate cuocere per qualche minuto, rigirando con un mestolo, fino al completo assorbimento del latte;
  4. Aggiungete a questo punto il burro (fig.3) ed amalgamatelo al semolino;
  5. Trasferite ora il composto in una pirofila (fig.4) e togliete le bucce del limone e dell'arancia. Coprite con carta pellicola e lasciate da parte a raffreddare;
  6. Rompete ora le uova nella boule aggiungeto lo zucchero, il sale,il liquore, la cannella e metà buccia di limone grattugiata (fig.5);
  7. Aiutandovi con le fruste elettriche montate le uova fino a renderle schiumose;
  8. Unite ora la ricotta(fig.6) precedentemente setacciata in un colino a maglie strette e sempre con le fruste elettriche amalgamate al resto del composto;
  9. Riprendete a questo punto il semolino ormai raffreddato ed unitelo alle uova  e alla ricotta (fig.7);
  10. Continuate con le fruste elettriche per qualche minuto, quindi aiutatevi con un frullatore ad immersione per rendere il vostro migliaccio liscio e privo di grumi;
  11. Versate nella teglia precedentemente imburrata ed infarinata (fig.8);
  12. Infornate quindi in forno statico  preriscaldato a 170° C per 70'
  13. Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di sformare, infine prima di servire cospargete di zucchero a velo. 

Suggerimenti:

Se il vostro migliaccio dovesse risultare troppo dorato durante la cottura copritelo con della carta alluminio. 

mercoledì 19 febbraio 2020

Frittelle di mele al forno



















Ingredienti:















  • 4 mele renette
  • la scorza di 1 limone biologico
  • 150 ml di latte
  • 50 g di yogurt greco 
  • 30 g di zucchero semolato
  • 180 g di farina 00
  • 8 g di lievito in polvere
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 2 uova medie
  • 2 cucchiai di grappa alla pesca (altrimenti un liquore a vostra scelta)
  • Un pizzico di sale 
  • Zucchero a velo q.b per spolverare 
  • Cannella q.b per spolverare 
Procedimento:



























  1. Per prima cosa, accendete il forno in modalità statico o pasticceria a 175°C e lasciatelo scaldare;
  2. Rompete ora le uova in una boule, aggiungete il latte, l'olio, la grappa, lo yogurt, la scorza del limone ed il sale ;
  3. Aiutandovi con una frusta a mano  iniziate a lavorare la vostra pastella;
  4. Unite ora la farina ed il lievito setacciati  e continuate a lavorare con le fruste, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (fig.1);
  5. Lasciate la pastella da parte a riposare  per pochi minuti, quindi private le mele del torsolo con un apposito attrezzo, sbucciatele e affinché non diventino nere irroratele con un po' di succo di limone;
  6. Quindi tagliatele a rondelle di circa un centimetro e mezzo;
  7. A questo punto foderate una teglia con carta forno ed adagiatevi sopra le mele ripassate nella pastella che avevate messo da parte (fig.2)
  8. Infornate quindi per 20';
  9. Togliete dal forno, lasciate intiepidire, quindi spolverate con lo zucchero a velo e la cannella;
  10. Servite le vostre frittelle di mele ancora tiepide accompagnate con del gelato alla vaniglia. 

martedì 18 febbraio 2020

Frati fritti




















Ingredienti per 18 frati fritti:



  • 500 g di farina 00
  • 10 g di lievito di birra
  • 200 ml di latte
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 80 g di zucchero 
  • 2 uova medie
  • scorza grattugiata di un'arancia bio
  • olio di semi per friggere
  • zucchero q.b. Per ripassare i frati dopo averli fritti

Procedimento:

























  1. Per prima cosa sbriciolate il lievito nel latte, aggiungete un cucchiaino di zucchero di quello totale e lasciatelo sciogliere per 1' circa;
  2. Versate nella planetaria la farina, unite lo zucchero e la scorza dell'arancia grattugiata (fig.1) ed azionatela usando il gancio;
  3. Lavorate per 1'quindi unite il latte con il lievito, le uova (fig.2) e  continuate ad impastare per circa 10';
  4. Aggiungete ora il burro, un pezzetto alla volta e lasciate quindi incordare il vostro impasto (fig.3);
  5. Spegnete la planetaria e trasferite l'impasto su una spianatoia infarinata, lavoratelo per qualche minuto delicatamente con le mani prima di  mettetelo in una boule a lievitare, al caldo coperto con della pellicola;
  6. Fate lievitare per 2 ore e mezza;
  7. Riprendere il vostro impasto lievitato, toglietelo dallo boule e mettetelo sulla spianatoia infarinata;
  8. Sgonfiatelo delicatamente e ripiegatelo su se stesso (come se stesse raccogliendo un fazzoletto) per 3 volte (fig.4);
  9. A questo punto con l'aiuto di un mattarello stendete l'impasto alto circa 2 cm (fig.5);
  10. Coppate quindi i vostri frati con un coppa pasta della larghezza di 10 cm circa e poi con un cerchietto molto piccolo praticate ancora un buco al cento per formare una ciambella (fig.6);
  11. Adagiateli ora su una teglia rivestita di carta forno e metteteli a lievitare in forno spento per ancora un'ora (fig.7);
  12. Al termine della lievitazione, mettete una padella dai bordi alti sul fuoco, versate circa un litro di olio, fatelo scaldare bene ed iniziate a friggere (fig.8) (ricordate di iniziare a friggerli adagiandoli nella padella dal lato opposto sul quale sono state poggiati durante la lievitazione);
  13. Fateli dorare prima di girarli, quindi ormai cotti toglietele dal fuoco, metteteli a scolare su della carta da cucina e subito dopo ripassateli nello zucchero;
  14.  Vi suggerisco di servirli appena tiepidi, ma saranno buonissimi anche freddi. 

Suggerimenti:

La pasta avanzata impastatela ancora una volta, lasciatela riposare 10'e poi coppatela di nuovo. 


giovedì 13 febbraio 2020

Bocconcini di manzo con funghi e castagne



















Ingredienti per 4 persone:















  • 800 g di manzo a bocconcini ( io ho usato scamone, deve essere un pezzo molto tenero casomai fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia)
  • 1 cipolla dorata
  • 50 g di porcini essiccati
  • 40 g di castagne bollite 
  • Farina per infarinare q.b.
  • Un bicchierino di vodka 
  • Uno spicchio di aglio
  • Olio evo q.b. 
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b. 
Procedimento:

  1. Per prima cosa, mettete in ammollo per un'ora in acqua tiepida i funghi essiccati e lasciateli rinvenire;
  2. Nel frattempo mettete sul fuoco una padella antiaderente, versate l'olio ed aggiungete la cipolla tagliate a rondelle molto sottili;
  3. Aggiustate di sale, fate cuocere a fuoco molto lento e fatela ammorbidire, se necessario aggiungete un po' di acqua tiepida;
  4. Prendete ora i funghi strizzateli un po' e metteteli a cuocere in una padella insieme all'olio e all'aglio, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per pochi minuti a fiamma molto bassa;
  5. Spegnete e mettete da parte;
  6. Infarinate ora i vostri bocconcini di carne (fig.1), eliminate la farina in eccesso, quindi metteteli nella padella insieme alla cipolla (fig.2) e fate cuocere a fiamma alta per 5' rigirandoli con cura;
  7. Tritate ora grossolanamente le castagne con un coltello e mettetele da parte;
  8. A questo punto versate la vodka e lasciate sfumare, aggiustate di sale ed infine aggiungete i funghi;
  9. Servite il vostro manzo aggiungendo le castagne so alla fine. 

martedì 11 febbraio 2020

Cheesecake ai frutti di bosco




















Ingredienti base:


  • 400 g di biscotti digestive 
  • 180 g di burro


 Ingredienti ripieno:


  • 120 g di mascarpone 
  • 80 g di philadelphia 
  • 90 g di zucchero a velo 
  • 200 ml di panna zuccherata
  • 6 g di gelatina in fogli
  • acqua fredda q.b. 

 Ingredienti guarnizione:

 
  • 50 g circa di mirtilli
  • 50 g circa di lamponi
  • 40 g circa di more
  • 3 rametti di ribes

Procedimento base:

  1. Mettete nel bicchiere di un mixer i digestive, frullateli ed uniteli in una boule insieme al burro precedentemente fuso ed intiepidito e lavorateli con un mestolo (fig.1);
  2. Versate ora il composto in una teglia a cerniera foderata con carta forno, a forma ci cuore,e livellateli  schiacciandoli con il dorso di un cucchiaio (fig.2);
  3. Fate raffreddare  la base appena ottenuta nel congelatore per 15', toglietela e mettetela nel frigorifero.

Procedimento ripieno:

  1. Mettete la gelatina  in ammollo in acqua molto fredda per 10';
  2. Montate la panna (Lasciatene da parte 30 ml ) in una planetaria, unite quindi lo zucchero, il mascarpone e la philadelphia e lavorateli insieme delicatamente (fig.1);
  3. Mettete sul fuoco un pentolino con la panna che avevate messo da parte, fate scaldare ed unite quindi la gelatina strizzata (fig.2), lasciate raffreddare ed unite al resto del composto (fig.3);
  4. Riprendete la base dei biscotti  e versateci dentro la crema ottenuta (fig.4);
  5. Lasciate raffreddare in frigorifero per circa 4 ore la vostra cheesecake prima di servirla;
  6. Guarnite con i frutti di bosco.

venerdì 7 febbraio 2020

Ricotta panata e fritta

















Ingredienti:


















  • 3 ricotte di capra da 100g l'una
  • 2 uova
  • Pane grattugiato q.b. 
  • Sale q.b. 
  • Pepe nero q.b. 
  • Noce moscata q.b. 
  • Olio di semi di girasole per friggere
Procedimento:















  1. Rompete le uova in una boule ed aggiungete il sale, la noce moscata grattugiata a vostro piacere ed il pepe nero (fig.1);
  2. Sbattete le uova con una forchetta e lasciate da parte;
  3. Tagliate a fette di circa 2cm la vostra ricotta, quindi passatela prima nell'uovo e poi nel pane grattugiato (fig.2);
  4. Proseguite fino ad esaurire tutti gli ingredienti (fig.3);
  5. Mettete ora sul fuoco una padella antiaderente versate l'olio fatelo scaldare ed iniziate a friggere (fig.4);
  6. Servite molto calda, come antipasto o come secondo, accompagnata da insalate. 

mercoledì 5 febbraio 2020

Panini dolci ripieni di cioccolato spalmabile



















Ingredienti per 24 panini:

















  • 150 ml di latte
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 150 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 600g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero
  • Un tuorlo d'uovo per spennellare +un po' di latte 
  • 2 cucchiaini di miele d'acacia biologico
  • Cioccolato spalmabile Pernigotti
Procedimento:

















  1. Versate nella planetaria il latte, l'acqua lo zucchero, l'uovo ed il miele ;
  2. Azionate la planetaria e lavorate gli ingredienti con la frusta per qualche minuto;
  3. Unite ora il lievito sbriciolato e continuate ad incorporarlo al resto degli ingredienti;
  4. Lasciatelo attivare per 10';
  5. Iniziate ora ad aggiungere la farina, un po' alla volta  dopo aver sostituito la frusta con il gancio;
  6. Infine unite l'olio un po' alla volta lasciandolo incorporare bene al vostro impasto;
  7. Versate l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata (fig.1), ripiegatelo più volte su se stesso prima di riporlo in una  boule (fig.2);
  8. Lasciatelo lievitare coperto con pellicola per circa 3 ore in forno spento con la luce accesa;
  9. A questo punto riprendete il vostro impasto ormai lievitato adagiatelo sulla spianatoia infarinata ed aiutandovi con un coltello  o con una bastardina porzionatelo in panetti da circa 30g l'uno ;
  10. A questo punto mettete al centro di ogni panetto un cucchiaino abbondante (fig.3) di cioccolato e pirlate i vostri panini;
  11. Metteteli quindi su una teglia foderata con carta forno e riponeteli ancora una volta al caldo a lievitare per un'ora;
  12. Prima di infornarli in forno statico preriscaldato a 180°C per 15' spennellate con il tuorlo d'uovo ed il latte (fig.4).

giovedì 30 gennaio 2020

Bombe fritte




















Ingredienti per 19/20 bombe fritte:





  • 500 g di farina 00
  • 10 g di lievito di birra
  • 200 ml di latte
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • 80 g di zucchero 
  • 2 uova medie
  • scorza grattugiata di un'arancia bio
  • Olio di semi per friggere
  • Zucchero q.b. Per ripassare le bombe  dopo averle fritte 
Procedimento:




























  1. Per prima cosa sbriciolate il lievito nel latte, aggiungete un cucchiaino di zucchero di quello totale e lasciatelo sciogliere per 1' circa;
  2. Versate nella planetaria la farina, unite lo zucchero e la scorza dell'arancia grattugiata (fig.1) ed azionatela usando il gancio;
  3. Lavorate per 1'quindi unite il latte con il lievito, le uova (fig.2) e  continuate ad impastare per circa 10';
  4. Aggiungete ora il burro, un pezzetto alla volta e lasciate quindi incordare il vostro impasto (fig.3);
  5. Spegnete la planetaria e trasferite l'impasto su una spianatoia infarinata, lavoratelo per qualche minuto delicatamente con le mani prima di  mettetelo in una boule a lievitare, al caldo coperto con della pellicola;
  6. Fate lievitare per 2 ore e mezza;
  7. Riprendere il vostro impasto lievitato, toglietelo dallo boule e mettetelo sulla spianatoia infarinata;
  8. Sgonfiatelo delicatamente e ripiegatelo su se stesso (come se stesse raccogliendo un fazzoletto) per 3 volte (fig.4);
  9. A questo punto con l'aiuto di un mattarello stendete l'impasto alto circa 2 cm (fig.5);
  10. Coppate quindi le vostre bombe con un coppa pasta della larghezza di 6 cm (fig.6);
  11. Adagiatele ora su una teglia rivestita di carta forno e mettetele a lievitare in forno spento per ancora un'ora (fig.7);
  12. Al termine della lievitazione, mettete una padella dai bordi alti sul fuoco, versate circa un litro di olio, fatelo scaldare bene ed iniziate a friggere le bombe (fig.8) (ricordate di iniziare a friggerle adagiandole nella padella dal lato opposto sul quale sono state poggiate durante la lievitazione);
  13. Fatele dorare prima di girarle, quindi ormai cotte toglietele dal fuoco, mettetele a scolare su della carta da cucina e subito dopo ripassatele nello zucchero;
  14.  Vi suggerisco di servirle appena tiepide, ma saranno buonissime anche fredde.

Suggerimenti:

La pasta avanzata impastatela ancora una volta, lasciatela riposare 10'e poi coppatela di nuovo. 

Cerca nel blog